Archivi tag: notizie

Spulciando le notizie

In questi giorni, la voglia di scrivere non é tantissima, tuttavia quella di leggere e girare siti di informazione é parecchia. Riporto due articoli freschi freschi dal sito di repubblica.it:
1- La prossima nascita del servizio di videosharing su flickr in netto antagonismo con youtube

2- Il fenomeno in forte espansione della prostituzione d’alto bordo
, messa allo scoperto dai ripetuti scandali che hanno coinvolto personalità in vista del mondo politico-finanziario

Due argomenti distanti, ma che, meritano uno sguardo, a mio modesto parere di osservatore di una società in continua evoluzione.

Chiudo la rassegna col video dedicato all’alien-mob di Palermo: qui il video.

P.S. Ho deliberatamente tralasciato argomenti ben interessanti come il trentennale della Strage di Via Fani o la Giornata Contro le Mafie, perché in tantissimi ne hanno parlato nei loro blog: basta farsi un giro. Aggiungerei solo parole ad altre già dette. Una ripetizione di pensieri, in fondo, a cui non aggiungerei alcuna originalità.

Blogger criminali

Consiglio una lettura di questo post di snapshot e di aderire all’iniziativa…
Non si sa mai, alle volte ci trovassimo con una denuncia per terrorismo sulle spalle…
ihihihihihih!

Ma per i blogger dagli stomaci forti, consiglio la visione di questo video (lo troverete in tanti altri post di blog amici): é il miglior compendio di stronzate che abbia mai avuto modo di sentire su me stesso e su quelli come me che tengono un blog su internet e che usano internet come un mezzo di comunicazione.

notizie e notiziuole – I

Ogni tanto anche su un “giornale” (mi si consenta la forzatura) come La Sicilia, si trovano delle notizie interessanti e degne di nota, come questa:

A 12 anni presidente associazione antimafiaCENTURIPE. Ha 12 anni e le idee molto chiare Giuseppe Di Fini, probabilmente il più giovane presidente di un’associazione che, però, ha un valore aggiunto: è nata per contrastare la cultura mafiosa. Di Fini guida un gruppo di giovanissimi, ben più maturi rispetto a quanto dica l’anagrafe, che si ritrovano quasi ogni giorno in uno scantinato di Centuripe, piccolo paese nell’ennese, dove svolgono attività all’insegna della legalità e dell’antimafia. «Mi sono sposato con la giustizia – dice Giuseppe – Mi piace fare questa attività in una terra difficile come la Sicilia e cerchiamo di coinvolgere tante persone». Nello scantinato, dove il gruppo di amici ha realizzato un piccolo ufficio con tutto il materiale occorrente per le attività, i ragazzi si occupano anche di un giornalino, «La Gazzetta dei non boss» con articoli all’insegna del rispetto dei diritti e della legalità. Nelle pareti i ragazzi hanno affisso disegni e manifesti che hanno come comune denominatore l’antimafia.

Curioso, comunque, come, nel pieno rispetto della privacy e della minore età, nonché della sicurezza (anche se trattasi di un gruppo di ragazzi), il giornale non si sia peritato di pubblicare il pezzo con nome e cognome dell’interessato. Peccato non abbiano messo pure l’indirizzo di residenza o, che so, il numero di telefono… E poi, che diamine, neppure una foto…