About me

Descrivere se stessi oggettivamente, è la cosa più complicata che si possa fare. Vuoi perché si é sempre un pò narcisi, vuoi perché si cade pure nella modestia eccessiva.
Beh, a 35 anni adesso (Agosto 2008), una laurea quinquennale in ingegneria elettrica e il lavoro da dipendente presso uno degli zoo umani più incredibili che conosca (una base militare), potrei pure concludere qui.
Troppo riduttivo? Uhm… Forse. Allora rilanciamo. 🙂
Nato il 5 luglio del ’73 in quello splendido confettino che è Massa Marittima in piena Maremma toscana in provincia di GR (Gente Rozza), risiedo da una vita in quella incredibile città chiamata Catania, città della quale sono innamorato (nonostante sia una grandissima sordida fottuta puttana) e che ha forgiato la mia vita, il mio modo di vedere il mondo, le mie passioni.
Le mie metà toscana e siciliana, affiorano entrambe nel mio contorto modo d’essere. E i valori che sono derivati da due culture per certi versi lontanissime, mi hanno fatto diventare l’animale che sono.
Animale? Sì, animale. 🙂 Un animale umano.
Nel tempo libero mi dedico al mio meraviglioso bimbo (Ben) e alla mia più grande passione, il volontariato, che pratico, ormai, da più di vent’anni, sempre in giro su un furgone bianco con le strisce arancioni, gialle e azzurre, i lampeggianti blu sul tetto e una (vabbé, tre, ok) sirena che risuona chiassosa quando esco in emergenza.
Tuttavia non ho disdegnato mille altre esperienze meravigliose: può essere il teatro, come può essere il doposcuola ai bimbi di famiglie disagiate, come possono essere le decine di viaggi che ho avuto la fortuna di poter fare all’estero e in Italia, come pure la lettura che mi ha portato a riempire la biblioteca con centinaia di testi letti, amati, odiati, digeriti, riletti. Senza dimenticare la bellissima esperienza della direzione del giornale dell’associazione di cui ho fatto parte per una decina d’anni: ogni numero un’avventura, per cinque volte all’anno, per tre anni. E poi c’è la grande rete, in cui mi sono immerso fin dal lontano 1994, quando per curiosità, come per sfida, mi cimentai nella creazione del primo di una lunga serie di siti web gestiti direttamente o in gruppo, gestione di mailing list nazionali, blog, forum e quant’altro. Oddio, dopo aver iniziato a lavorare seriamente, molto di questo é finito nel cassetto, ma questo blog testimonia una passione che tutt’ora resta. E una passione che mi ha portato pure conoscenze di prim’ordine e pure l’amore (ehm… ebbene sì: e per due volte).
Eccomi, Squinternato, istintivo, passionale, brusco, contorto, testamatta, timido, irruento, ossessionato dalla propria ipersensibilità.
Semplicemente io: Michele.

Don't take offence at my innuendo – Ƿ€ɳƨɻ€ʁɨ ɖɬʂѻƦƌĮИáϮǁ