Nevrosi Isterica

E poi, arriva il momento in cui ti arrendi, che tutta la tua esperienza non ti serve, che quella montagna non puoi scalarla da solo stavolta…
Capita… Resti fermo come un sasso: guardi e riguardi, studi e valuti, immobile, in silenzio, gli occhi fissi su quella parete che già più volte ti ha ricacciato in fondo.
Respiri, sospiri… Getti via l’aria e volti le spalle…